Uno scontrino per la scuola

Si chiama “Uno scontrino per la scuola” l’iniziativa che parte a settembre, promossa da ‘Cuore di Schio e Ascom Confcommercio Schio con il patrocinio del Comune.

E’ rivolta alle Scuole primarie cittadine, con l’obiettivo di premiarle con attrezzature e materiale didattico, a fronte di una sorta di “raccolta punti” tanto più fruttuosa quanti più saranno gli scontrini ottenuti negli esercizi commerciali scledensi.

Ognuno potrà dunque sostenere la propria scuola conservando e portando presso gli istituti scolastici cittadini, in cui sarà allestito un apposito contenitore, gli scontrini di spese effettuate presso i negozi che aderiscono al progetto. Gli scontrini validi sono quelli che portano la data dal 1° settembre 2018 al 19 gennaio 2019.

Partecipano tutte le nove scuole primarie di Schio (San Benedetto, Don L. Milani, A.Rosmini, Don Gnocchi, V. Da Feltre, G.B. Cipani, A. Palladio, Giovanni XXIII, paritaria M.di Canossa) e i negozi indicati in elenco nel materiale informativo, che saranno riconoscibili anche da una locandina esposta in vetrina.

Le prime tre scuole classificate riceveranno materiale didattico per un valore pari rispettivamente a 700, 600 e 500 euro. Dalla 4^ alla 9^ Scuola Classificata il valore del materiale attribuito sarà di 300 euro.
L’iniziativa imita quelle analoghe nate tra i commercianti di alcuni comuni dell’Emilia Romagna e mette in campo un circolo virtuoso in cui chi partecipa si sostiene a vicenda.
I commercianti sostengono concretamente le scuole del territorio con il materiale didattico; viceversa, comprando nei negozi del centro storico si contribuisce a mantenere vive strade, piazze e attività economiche tradizionali. Non va infine trascurato il messaggio che lo scontrino, segno di legalità, porta con sé nel suggerire un comportamento civico corretto.
Il regolamento prevede che il 21 gennaio 2019 saranno ritirati i contenitori degli scontrini dalle scuole.

Un’apposita commissione provvederà a conteggiare gli scontrini in rapporto al numero degli alunni regolarmente iscritti a quella scuola alla data del 31 dicembre 2018: vincerà il numero più alto. Per fare un esempio, se due scuole raccogliessero 2000 scontrini e la prima avesse 100 bambini e la seconda 200, il rapporto ottenuto dalla prima sarebbe 20, quello della seconda 10, con evidente vantaggio della prima.

Già 120 esercizi commerciali hanno aderito e se qualcuno vuole aggiungersi, può ancora farlo scrivendo a: info@cuoredischio.it

Locandina (.pdf)

Negozi aderenti (.pdf)

Regolamento (.pdf)